Giovani IDV – Verso il Congresso 2010

Uno sguardo al passato, i piedi nel presente, diritti verso il futuro giovani IDV.jpg

I Giovani dell’Italia dei Valori si riconoscono nei principi della COSTITUZIONE Repubblicana: legalità, rispetto dei diritti umani, antifascismo, equità sociale e parità di genere. Rifiutano la guerra e promuovono: la pace, l’integrazione europea, la tutela dell’ambiente e la democrazia rappresentativa.
Il Dipartimento politiche giovanili dell’Italia dei Valori (che ha rilevato l’esperienza associazionistica del GIV) ha meno di due anni, ma guarda al Congresso Nazionale 2010 come l’inizio di un nuovo corso.
Realizzeremo insieme gli obiettivi di partecipazione democratica che renderanno questo dipartimento il LABORATORIO della nuova classe dirigente.
Il Congresso Nazionale 2010, eleggerà la figura che coordinerà i giovani dell’Italia dei Valori, verso una nuova stagione.
Il regolamento congressuale dei Giovani nasce dalla CONCERTAZIONE – avviata dalla scorsa estate – per raccogliere idee e proposte condivise, per scrivere insieme regole certe e trasparenti.
Le assemblee provinciali individueranno i delegati nazionali e ciascuno potrà presentare la propria candidatura, a coordinatore nazionale, nei termini e con le modalità indicate dal regolamento. Avremo così un congresso, con mozioni contrapposte, durante il quale verrà esposto il percorso da seguire per i prossimi tre anni.
Il rilancio avviato nei mesi scorsi, è stato accompagnato da un’attenzione costante e quotidiana.
I Giovani dell’Italia dei Valori hanno oggi un SIMBOLO identitario che evidenzia campagne ed iniziative.
Dal 1 agosto è attivo sul sito ufficiale dell’Italia dei Valori il FORUM Giovani.
All’assemblea annuale di Vasto sono stati due gli appuntamenti dedicati al Dipartimento Politiche Giovanili.
Il primo “Largo ai giovani” in diretta streaming e il secondo l’Assemblea, un’occasione importante di confronto, durante la quale abbiamo presentato il Report “ de Vasto Giovani IDV – best practies e progetti per il futuro”.
Ad ottobre abbiamo partecipato a “Contromafie 2009 – seconda edizione degli stati generali dell’antimafia” di Libera.
Nello stesso mese abbiamo preso parte alla “3 giorni del Forum Nazionale Giovani”, avendo in seguito allargato la partecipazione alla piattaforma nazionale di organizzazioni giovanili italiane.
E’ recente l’esperienza della Scuola di Formazione Politica a Bruxelles, sulla cui impronta si sono realizzate le scuole di formazione politica regionale.
La delegazione per il congresso dell’ELDR a Barcellona composta da soli giovani IDV ha contribuito all’elezione dell’On. Leoluca Orlando alla vice presidenza.
I giovani dell’Italia dei Valori hanno partecipato attivamente a tutte le manifestazioni nazionali: con la CGIL per i precari della scuola; con gli studenti dell’Onda contro la visita di Gheddafi alla Sapienza; in corteo contro la Riforma Gelmini; nei sit-in con i lavoratori Eutelia, fino alla manifestazione del No Berlusconi Day per la cui realizzazione abbiamo partecipato a tutte le fasi organizzative, sempre nel rispetto del Popolo Viola promotore dell’evento.
Sono diversi i progetti di legge in cantiere: la riforma del processo civile e penale; l’abolizione della SIAE; la regolamentazione dello Stage, quest’ultima sarà frutto della collaborazione del Dipartimento Giovani con il Dipartimento Lavoro e Welfare.
I Giovani dell’Italia dei Valori dovranno contribuire alla promozione della rappresentanza giovanile, nel mondo politico, istituzionale e produttivo, favorendo la PARTECIPAZIONE politica di ragazzi e ragazze garantendo pari opportunità, nel rispetto del pluralismo culturale.
I Giovani dell’Italia dei Valori, dovranno assicurare trasparenza nella circolazione delle informazioni inerenti il Dipartimento.
Per favorire il dibattito e la partecipazione, si avvarranno della RETE, per comunicare e convocare le riunione e per rendere pubbliche le deliberazioni del Dipartimento.
Faranno parte del Dipartimento Politiche Giovanili tutti gli iscritti all’Italia dei Valori, fino ai 35 anni, come previsto per le giovanili dei partiti aderenti all’ALDE e dalle associazioni appartenenti al Forum Nazionale Giovani.
Il Dipartimento Giovani verrà rappresentato dal coordinatore nazionale e dall’esecutivo.
Il coordinatore verrà eletto dal Congresso Nazionale, l’esecutivo sarà composto dai coordinatori regionali, eletti dai congressi regionali.
Il Dipartimento Politiche Giovanili collaborerà attivamente con i dipartimenti tematici dell’Italia dei Valori.
I Giovani dell’IDV segneranno il percorso da seguire in tema di politiche giovanili, che oggi si intrecciano con: precariato; scuola, università e ricerca; diritti civili; ambiente; informazione.
Insieme costruiremo l’ALTERNATIVA.

Paola Calorenne

Giovani IDV – Verso il Congresso 2010ultima modifica: 2009-12-30T13:52:39+00:00da perpea
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento